Sei qui: Home Difensore civico

Difensore civico

Stampa 

IL DIFENSORE CIVICO TUTELA IL TUO DIRITTO AD UNA BUONA AMMINISTRAZIONE

Il Difensore Civico è:

  • eletto dal Consiglio Regionale;

  • indipendente dall'Organo che lo ha eletto;

  • incaricato di tutelare i cittadini in relazione ad atti, provvedimenti, comportamenti irregolari delle Pubbliche Amministrazioni.

Il Difensore Civico non è:

  • un avvocato d'ufficio;

  • un giudice;

  • amministratore pubblico.

Il Difensore Civico interviene:

  • su richiesta di cittadini, singoli o associati;

  • in caso di ritardi, omissioni, irregolarità o illegittimità di provvedimenti o atti amministrativi posti in essere dall'amministrazione regionale e da enti e/o aziende da essa dipendenti;

  • presso gli enti locali in riferimento alle materie ad essi delegati dalla Regione;

  • in materia di diritto di accesso ai documenti amministrativi;

  • attraverso la nomina di un commissario ad acta nei confronti degli enti locali che omettano o ritardino di compiere atti obbligatori per legge.

L'istanza, in carta libera, deve essere sottoscritta e può essere presentata allorché il cittadino abbia già tentato di ottenere una risposta o di rimuovere un ritardo o una irregolarità di una pubblica amministrazione. Anche le Associazioni del lucani all'estero possono avvalersi dell'assistenza del Difensore Civico.

Cosa può fare il Difensore Civico? Valuta l'ammissibilità dell'istanza, e può:

  • chiedere notizie sull'iter della pratica;

  • ottenere copia dei relativi documenti;

  • chiedere ed ottenere tutte le informazioni utili all'esercizio del suo mandato, senza il limite del segreto d'ufficio;

  • fissare un termine per la definizione della pratica;

  • convocare il funzionario per l'eventuale esame congiunto della pratica;

  • segnalare, nei casi più gravi di inadempimento, il funzionario che abbia mancato al dovere d'ufficio nei confronti del cittadino;

  • inviare un'apposita relazione al Consiglio Regionale su questioni specifiche che rivestano una particolare importanza, gravità o urgenza;

  • estendere la sua azione ad atti e procedimenti della stessa natura di quelli oggetto dell'istanza per risolvere situazioni analoghe;

  • consigliare e suggerire al cittadino possbili iniziative da intraprendere per la questione prospettata.

Cosa non può fare il Difensore Civico?

  • intervenire in controversie tra privati (questioni condominiali, separazioni eccetera);

  • intervenire presso le amministrazioni centrali dello Stato;

  • intervenire presso le amministrazioni periferiche dello Stato competenti in materia di giustizia, ordine pubblico, difesa;

  • intervenire a richiesta di Consiglieri Regionali;

  • intervenire su questioni riguardanti il rapporto di impiego presso le amministrazioni regionali o subregionali;

  • interferire nell'attività degli organi della giustizia amministrativa, civile e penale;

  • prendere decisioni al posto di un ufficio o annullarne provvedimenti;

  • effettuare sopralluoghi ed ispezioni;

  • rappresentare in giudizio un cittadino.


Le istanza vanno indirizzate o consegnate direttamente presso l'ufficio sito a Potenza - Piazza Vittorio Emanuele II, 14 Tel. 0971 274564 - Fax: 0971 330960 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. tutti i giorni, tranne il sabato, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 18.00 del martedì e giovedì.

Vi è anche un recapito settimanale a Matera - Via Cappelluti, 17 Tel. 0835 333703 - 0835 333713 Fax: 0835 334883 - tutti i martedì dalle ore 10.00 alle ore 12.30

 

Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni clicca sul link seguente privacy.

Ho capito.
EU Cookie Directive Module Information