Sei qui: Home News & Notizie l'Amministrazione informa Avviso ai cittadini, alle imprese, alle attività commerciali

Avviso ai cittadini, alle imprese, alle attività commerciali

PDF  Stampa  E-mail 

immagine

Avviso ai cittadini, alle imprese, alle attività commerciali.

In più occasioni l’Amministrazione Comunale ha richiamato i cittadini al rispetto dei beni pubblici ed ha chiesto il contributo di tutti per preservare il decoro urbano. In particolare, con la presente si intende invitare tutti al rispetto delle seguenti disposizioni:

 

1. E’ vietato abbandonare suI territorio detriti, i vecchi infissi, i vecchi accessori dei bagni, e soprattutto materiali pericolosi in cemento-amianto, etc. frutto di demolizioni eseguite nel corso dei lavori di ristrutturazione. Queste tipologie di materiali vanno conferite esclusivamente presso le discariche autorizzate ed a carico dei cittadini che eseguono le ristrutturazioni dei propri immobili. Queste tipologie di materiali costituiscono rifiuti speciali e quando vengono abbandonati per ignoranza o per furbizia, si commette reato ed il recupero diventa molto più costoso per il Comune di quanto possa esserlo per il cittadino che li ha prodotti. Non è giusto che paghi la comunità per l’ignoranza o la furbizia di alcuni. Nel caso particolare del Cemento-amianto si ricorda che, se i cittadini interessati non disponessero delle risorse economiche per rimuoverlo, non va assolutamente toccato ma al massimo messo in sicurezza con opportuni, molto meno costosi, accorgimenti. In questo modo non solo i cittadini interessati non correranno alcun pericolo per la salute ma non “regaleranno” un problema ed un costo economico ed ambientale al resto della comunità.

2. E’ vietato abbandonare i rifiuti ingombranti (divani, sedie, tavoli, armadi, etc) lungo le strade e tantomeno vicino ai bidoni della spazzatura, ovunque essi siano collocati. Per smaltirli basta chiamare al numero verde 800 589 732 o al numero fisso 0971 81180 oppure al Comune di Miglionico 0835559005, gli operatori ecologici vengono a ritirarlo gratuitamente secondo tempi e modalità che concordano con l’utenza. In questo modo si evita di assistere ai poco decorosi divani, sedie ed arredi vicino ai bidoni.

3. E’ vietato abbandonare i rifiuti R.A.E.E. (Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche) e cioè frigoriferi, elettrodomestici vari, computers, televisori, etc. sia vicino i bidoni sia lungo le strade. Per smaltirli basta chiamare al numero verde 800 589 732 o al numero fisso 0971 81180 oppure al Comune di Miglionico 0835559005, gli operatori ecologici vengono a ritirarlo gratuitamente secondo tempi e modalità che concordano con l’utenza. Importante è sapere che questa tipologia di rifiuti va consegnata integra. Spesso i cittadini prelevano le parti in rame dagli avvolgimenti elettrici e quando ciò accade questi rifiuti non possono più considerarsi RAEE ma diventano semplici ingombranti per i quali il Comune paga il conferimento che invece non paga per i RAEE. Per ricavare qualche euro di rame si procura un costo per l’intera comunità e ciò non è giusto.

4. Gli imballaggi, in particolare gli scatoli o confezioni di cartone, vanno piegati ed eventualmente tagliati e rilegati prima di essere conferiti al fine di evitare accumuli disordinati vicino ai bidoni e per strada fino al passaggio della raccolta degli stessi, che avviene il martedì ed il venerdì mattina. Inoltre spesso si trovano scatoli di cartone pieni di materiali diversi (bottiglie, plastica, etc.) non differenziati. In ogni caso è vietato abbandonare cartoni per strada, anche vicino ai bidoni. Per le giornate di raccolta imballaggi, cittadini ed esercenti, devono far trovare i cartoni separati da altri materiali, piegati, eventualmente tagliati e rilegati, posizionati negli appositi bidoni, per favorire decoro e facile raccolta.

Il rispetto di quanto sopra elencato non solo ci aiuterebbe a preservare l’ambiente, il territorio ed il decoro urbano ma eviterebbe a cittadini non attenti o furbi e incoscienti, di commettere reati. L’abbandono di rifiuti in ogni caso è reato. A tal proposito negli anni sono state emanate ordinanze sindacali che prevedono multe da 50 a 500 euro per i reati meno gravi, ma oltre alle ordinanze, le normative prevedono anche sanzioni penali per l’abbandono di rifiuti speciali. Prima ancora delle ordinanze e delle sanzioni, però, c’è la coscienza civica che deve guidare tutti noi nel preservare l’ambiente, l’igiene, il decoro del posto in cui viviamo e le persone con cui condividiamo i nostri luoghi di vita. Stiamo lavorando per avere il nuovo sistema di raccolta differenziata e smaltimento rifiuti ed a tempo debito realizzeremo una opportuna campagna informativa affinché si possano conseguire subito risultati ottimali. Tuttavia i comportamenti sopra richiamati valgono qualunque sia il tipo di raccolta rifiuti realizzata. Non ci sono alibi per nessuno. Sicuramente comportamenti virtuosi dei cittadini ci aiuterebbero ad accogliere meglio il crescente flusso di turisti ed a dare, di Miglionico, la migliore immagine possibile, ma servono anche a noi miglionichesi per vivere meglio la nostra quotidianità. Pertanto si invitano tutti i cittadini ad offrire la massima collaborazione con comportamenti virtuosi diretti ed ad aiutarci a vigilare rispetto ad eventuali comportamenti scorretti.

Miglionico 20/06/2016
Il Sindaco di Miglionico Ing. Angelo BUONO

 

Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni clicca sul link seguente privacy.

Ho capito.
EU Cookie Directive Module Information