Sei qui: Home News & Notizie News Lettera di una cittadina

Lettera di una cittadina

Stampa 

sindaco comandaSono una ragazza affetta da rettocolite ulcerosa, una patologia riconosciuta, insieme al Morbo di Crohn, come Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (M.I.C.I.). Nel mondo 5 milioni di persone convivono con queste malattie. Tre anni fa, precisamente il 18 aprile 2017, venni ricoverata a San Giovanni rotondo d’urgenza, dove mi diagnosticarono la patologia. Da quel giorno capii che la mia vita non sarebbe più stata la stessa, combatto con dolori cronici, terapie estenuanti e disabilitanti che rendono il mio organismo sensibile ad infezioni, virus e batteri. In questo momento di pandemia, credo sia giusto dare un segnale ai cittadini e far sentire chi è sensibile, immunodepresso o cronico meno solo visto che sono i soggetti più a rischio in caso di contagio e al tempo stesso sensibilizzare la popolazione che sembra dimostrarsi empatica e predisposta a capire le difficoltà altrui. Il 19 maggio si celebra la giornata mondiale delle M.I.C.I e vari paesi del mondo illuminano monumenti, palazzi, edifici comunali ecc.. di colore viola, come simbolo di unione e forza per far si che chi soffre di queste patologie invisibili si senta meno solo di quanto non lo faccia la malattia stessa, perché purtroppo si viene considerati meno malati solo perché non è visibile agli occhi degli altri, viene nascosto per paura di discriminazione o perché abituati a combattere in silenzio non si dimostra la propria sofferenza. Sono ben consapevole che con quanto sta succedendo, il mio invito possa sembrare banale e superfluo. Gli anni passati la richiesta di illuminare un monumento in ogni città Italiana, veniva inoltrata da una Associazione che si occupa di dar voce a noi malati e ai nostri familiari. Quest’anno, prendendo spunto dalla richiesta che una mia amica ha inoltrato al comune di Treviso, ho voluto scrivervi e richiedere io stessa la vostra partecipazione ad un giorno per noi importante. pertanto chiedo Se possibile illuminare di viola un monumento lucano il giorno 19 maggio 2020, in onore della World Ibd Day, per i motivi sopra elencati. Nell’attesa di una vostra risposta vi auguro buon lavoro.

 

 

La lettera di risposta del primo cittadino a una giovane di Miglionico.

Carissima , mi ha fatto immenso piacere ricevere la richiesta in cui trovi il coraggio di metterti a nudo e raccontare te stessa ed i tuoi problemi agli altri, ed è per questo che hai già vinto. Penso che avrai sofferto, fisicamente e mentalmente, e che non sia facile convivere con qualcosa che ti cambia, che cambia le tue abitudini ed il tuo stile di vita. Ognuno di noi affronta ogni giorno tante sfide; anche i più forti cadono ma non si arrendono. E tu non ti sei arresa, ed hai tutta la mia ammirazione. Hai tutta la tua vita davanti e saprai, con la tua forza e il tuo coraggio, far valere la tua determinazione per vivere una vita vera, vissuta anche per aiutare gli altri. Non sentirti mai sola, hai una gran bella famiglia, e sicuramente amici e amiche che ti amano. Sappi coltivare queste emozioni. In qualsiasi momento, anche l’istituzione che rappresento, può essere un momento di conforto ed esserti vicina. Pertanto accolgo con immenso piacere la proposta che mi hai inviato .

Il tuo sindaco Francesco Comanda

 

Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni clicca sul link seguente privacy.

Ho capito.
EU Cookie Directive Module Information