Sei qui: Home Miglionico sulla stampa locale Un busto dedicato a don Mario, il prete venuto da lontano

Un busto dedicato a don Mario, il prete venuto da lontano

Stampa 

MIGLIONICO. Un busto dedicato a don Mario, il prete venuto da lontano. Ad un anno esatto dalla scomparsa, la popolazione della cittadina del Malconsiglio ha voluto dedicare, al parroco padovano, un busto in bronzo che sarà posizionato a perenne ricordo in piazza Popolo. Don Mario Spinello, nato a Vigodarzere(Padova) il 21 luglio 1923, ha curato le anime della cittadina, esercitando la sua funzione per 42 anni, dal 1965 al 2007, restando poi ad abitare a Miglionico in compagnia di una badante e con l’affetto di tutta la cittadinanza, fino alla fine dei suoi giorni. Questa sera a partire dalle 18:30, i suoi parrocchiani con in testa l’attuale parroco don Mark Anthony Stanislaus che l’ha conosciuto per pochi mesi, gli renderanno onore scoprendo un suo busto in bronzo. Un busto che sarà collocato su un piedistallo in pietra in una posizione che a don Mario sarebbe stata congeniale e di certo gradita: accanto all’ingresso dell’oratorio della sua amata Chiesa ed al confine con quella piazza Popolo in cui la sua gente era ed è solita intrattenersi. “Una collocazione non casuale – ha precisato Graziana Ventura, presidente dell’associazione “Culture in Movimento” che insieme a don Mark ha patrocinato e promosso l’iniziativa. Una posizione, quella fra Chiesa e piazza, in cui don Mario è sempre stato a suo agio. Un parroco sempre attivo in ogni campo oltre che partecipe alla vita di piazza. Una vita spesa in mezzo alla gente per avvicinarla agli impegni cristiani, alla messa domenicale, all’istruzione catechistica e per invitare tutti ad un comportamento corretto sia nella vita civile che durante le attività sportive che ha seguito anche in prima persona per anni”. Alle 18:30 da piazza Castello, una formazione bandistica volontaria accompagnerà autorità, familiari che giungeranno anche da Vigodarzere e tutte le persone che parteciperanno all’evento, fino alla Chiesa Madre. Qui alle 19, officiata dal vescovo mons. Giuseppe Caiazzo e dal parroco, don Mark Anthony Stanislaus si terrà una Santa Messa cui seguirà la scopertura del busto dedicato a don Mario e la sua benedizione, non prima di aver ascoltato i saluti del Sindaco Angelo Buono, della Presidente dell’ass. Culture in Movimento, Graziana Ventura e le parole di Don Mark Stanislaus, parroco della Parrocchia di Santa Maria Maggiore, che racconterà della vita di Don Mario a servizio della comunità. E la vita di don Mario, grazie all’impegno dei volontari del Gruppo Giovanissimi della Parrocchia, sarà documentata con una mostra fotografica e video che resterà aperta per tutta la settimana nei locali dell’Oratorio, accanto al suo busto in bronzo.

dalla Quotidiano della Basilicata
di Antonio Centonze

 

Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni clicca sul link seguente privacy.

Ho capito.
EU Cookie Directive Module Information