Sei qui: Home Miglionico sulla stampa locale Rassegna eventi

Rassegna eventi

Stampa 

MIGLIONICO. Sapori, pietanze tipiche della dieta mediterranea ed emozioni nel centro storico cittadino. Saranno al centro dell’iniziativa gastronomica, “La Spasett”, a cura della locale Pro Loco, diretta da Giulio Traietta, nell’ambito della rassegna “SeRestate a Miglionico 2017”, promossa dal Comune. Un appuntamento imperdibile per chi ama i prodotti alimentari tipici della gastronomia miglionichese: è in calendario oggi, sabato 12 agosto, alle 21, in piazza Popolo. Un mix di tradizione, del gusto a tavola e del buon vino locale. Una sagra itinerante dei cibi genuini, biologici: un percorso enogastronomico tra i rioni più antichi del paese. Il menù della serata prevede vari piatti di pasta fresca (cavatelli, orecchiette e lasagna), pietanze di legumi, unitamente a ripieni di melenzane e peperoni. Non mancherà neppure l’arrosto della carne di agnello e pollo. Tra le bevande, vino locale e birra.

MIGLIONICO. Ritorno al Medioevo. Ovvero, all’epoca storica che segue l’Età Antica e precede quelle dell’Età Moderna e Contemporanea. Il contesto storico di riferimento è quello compreso tra il V secolo, dalla caduta dell’impero romano d’Occidente (476), al XV secolo, l’inizio dell’Età Moderna (Umanesimo e Rinascimento). In paese, domani, 13 agosto, si vivrà la vigilia della rievocazione storica della “Congiura dei Baroni” (1485). Quest’ultima, in calendario per lunedì, 14 agosto, senz’altro rappresenta l’appuntamento di maggiore spessore culturale del cartellone estivo promosso dalla locale Amministrazione comunale. Per quanto concerne, in particolare, la manifestazione in calendario domenica, “Aspettando la Congiura”, si tratta di un’iniziativa che ha l’obiettivo precipuo di preparare all’appuntamento clou della rassegna estiva, “Se Restate a Miglionico 2017”. Si comincia alle 16,30, con i “Giochi antichi dei rioni” che si svolgeranno nel centro storico; alle 18, nella corte del Castello del Malconsiglio, lo spettacolo continuerà con la visione dei “Mercatini e Musici”; alle 21, è in programma la disfida tra i cavalieri dei baroni, il volo di addestramento di alcuni rapaci e lo show dei giocolieri e dei giullari. In altre parole, “gli spettacoli di falconeria e l’allestimento dei banchetti medioevali – osserva Giulio Traietta, presidente della locale Pro Loco – assolvono al compito di allietare i turisti e i tanti altri visitatori che, spinti dalla curiosità di vedere un ambiente del tutto inedito (quello medievale), arrivano in paese, provenienti non solo dai centri del Materano, ma anche da quelli fuori regione e dalla vicina Puglia, in particolare”. Da parte sua, il sindaco Angelo Buono, nel sottolineare come lo spettacolo dell’anno scorso sia stato seguito da una nutrita platea di spettatori, afferma che la rievocazione della “Congiura dei Baroni consente di compiere un viaggio alla ricerca delle nostre origini e della nostra storia”. Poi, il primo cittadino osserva come l’intera manifestazione si svolga a costo zero per le casse comunali: l’onere finanziario, infatti, viene sostenuto grazie al contributo economico elargito dalla Regione Basilicata.

dalla Gazzetta del Mezzogiorno
di Giacomo Amati

 

Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni clicca sul link seguente privacy.

Ho capito.
EU Cookie Directive Module Information