Sei qui: Home Miglionico sulla stampa locale Allarme gioco d’azzardo

Allarme gioco d’azzardo

Stampa 

MIGLIONICO. Allarme gioco d’azzardo patologico in paese. Da un’indagine denominata “L’Italia delle slot”, effettuata dal gruppo editoriale “Gedi-L’Espresso”, pubblicata nei mesi scorsi, è emerso che, nell’anno 2016, Miglionico è il paese del Materano che detiene il record del gioco d’azzardo. In particolare, da tale inchiesta s’è scoperto che in un solo anno, nella comunità, è stata spesa la considerevole somma di 1 milione e 430 mila euro nel gioco d’azzardo. Una spesa di 572 euro per ciascun cittadino, considerato che in paese ci sono 2.497 abitanti. Un fenomeno che non può non creare una certa preoccupazione. Perché non si tratta di una semplice forma d’intrattenimento, un passatempo distensivo. Ma, è verosimile, che nella comunità si stia diffondendo un fenomeno patologico, un disturbo del comportamento, una sorta di dipendenza dal gioco. Questo dato ha indotto il gruppo consiliare di minoranza del M5S ad inviare all’attenzione del sindaco Angelo Buono (Pd) una nota volta a chiedere all’Amministrazione comunale di contrastare il diffondersi di tale tendenza. In particolare, nell’istanza dei tre consiglieri comunali pentastellati si chiede che nel “territorio comunale venga garantito che tutte le sale e i locali provvisti di autorizzazioni, rispettino appieno la legge regionale n. 30 del 2014, emanata con l’obiettivo di contrastare la diffusione del gioco d’azzardo”. Per la precisione, nel testo di tale legge si stabilisce che le “autorizzazioni antecedenti il 29/10/2014 dovevano adeguarsi entro il 31/1272016 al comma 2 dello stesso articolo che così recita: “Al rinnovo delle autorizzazioni, queste saranno ritenute valide solo se le sale gioco sono ubicate in un raggio non inferiore a 500 metri da istituti scolastici, luoghi di culto, oratori, impianti sportivi, centri giovanili, centri sociali o altri istituti frequentati da giovani o strutture ricettive per categorie protette”.

dalla Gazzetta del Mezzogiorno
gi Giacomo Amati

 

Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni clicca sul link seguente privacy.

Ho capito.
EU Cookie Directive Module Information