Sei qui: Home Miglionico sulla stampa locale Tentativo di furto al bancomat di Piazza Unità d'Italia

Tentativo di furto al bancomat di Piazza Unità d'Italia

Stampa 

MIGLIONICO. Quattro individui incappucciati, figure indistinte, scendono da un’automobile di grossa cilindrata, si muovono freneticamente in piazza “Unità d’Italia” e poi si dirigono vicino alla postazione del bancomat della locale filiale della “BPER” (Banca popolare dell’Emilia Romagna). Sono le immagini del fallito assalto effettuato la scorsa notte, intorno alle 2,15 di mercoledì scorso, ai danni di uno sportello automatico, già oggetto, negli anni passati, di qualche atto vandalico e di un paio di furti. Le immagini sono state registrate dalle telecamere di videosorveglianza installate nelle vicinanze della sede della banca, in piazza “Unità d’Italia”. Adesso sono al vaglio delle forze dell’ordine che stanno indagando per scoprire l’identità di quelle figure e individuare i colpevoli del tentato furto, il cui obiettivo era quello di impossessarsi della liquidità disponibile, alcune migliaia di euro, all’interno della cassaforte. Operazione sventata grazie al tempestivo arrivo sul posto di due agenti della vigilanza notturna “L’Aquila” e dei militari della locale caserma dei Carabinieri, guidata dal comandante Francesco Grasso. I malviventi, dopo aver oscurato, con della vernice spray, le sovrastanti telecamere di sorveglianza, hanno tentato di scardinare la cassetta esterna del bancomat, presumibilmente, per inserirvi all’interno una carica di esplosivo, causarvi uno squarcio ed impossessarsi, poi, del malloppo delle banconote in euro. Ma le forze dell’ordine, allertate dai sensori del dispositivo d’allarme inserito nel bancomat collegato sia al computer della vigilanza privata sia al Comando provinciale dei Carabinieri, sono accorse sul posto, costringendo i malviventi a fuggire. Intanto, a causa dei danni subiti dalla cassa esterna del bancomat, che denota delle lacerazioni in più punti, il servizio prelievo automatico delle banconote, per alcuni giorni, sarà fuori uso.

dalla Gazzetta del Mezzogiorno
di Giacomo Amati

 

Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni clicca sul link seguente privacy.

Ho capito.
EU Cookie Directive Module Information