Sei qui: Home Miglionico sulla stampa locale Cinquemila euro per 4 rilevatori per censimento

Cinquemila euro per 4 rilevatori per censimento

Stampa 

MIGLIONICO. Cinquemila euro per 4 rilevatori per censimento. Scade lunedì 9 p.v. il bando pubblico di selezione per titoli, emanato dal Comune, finalizzato alla formazione di una graduatoria dalla quale poi attingere per affidare incarichi di rilevatori esterni di tipo occasionale ai 4 migliori piazzati. Il loro compito sarà quello di effettuare un “censimento ISTAT permanente della popolazione e delle abitazioni 2018”. Tale compito di rilevazione sarà espletato nel periodo che va da Ottobre a Dicembre 2018, salvo diverse disposizioni ISTAT. Le persone interessate a svolgere tale attività dovranno far pervenire la loro domanda, all’ufficio protocollo dell’ente comunale, entro le ore 14 del prossimo 9 luglio, utilizzando un apposito modello predisposto dal Comune e disponibile anche sulle pagine web del sito comunale. Tra i requisiti richiesti, per poter partecipare, è specificato che bisogna essere maggiorenni ed in possesso del diploma di scuola superiore quinquennale o equipollente; saper usare i più diffusi strumenti informatici con predisposizione all’uso di mail e strumenti di rilevazione statistica; essere disponibili ad effettuare spostamenti con mezzi propri in qualsiasi zona del territorio comunale per raggiungere le unità di rilevazione da intervistare. Titoli e master universitari sono valutati. In aggiunta viene richiesta un’ idoneità fisica a svolgere la funzione di rilevatore statistico ed “un’ottima conoscenza parlata e scritta della lingua italiana” oltre a godere dei diritti politici e non aver subito condanne penali. Per entrare in graduatoria è altresì richiesto di specificare di “non essere stati destituiti o dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione”. Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del bando. I quattro rilevatori, che saranno presi dall’apposita graduatoria redatta secondo le modalità indicate nel bando, a conclusione del loro incarico, riceveranno complessivamente un compenso lordo di 5.000,00 euro che dovranno dividersi equamente tra di loro in base al numero di questionari censuari redatti e riconosciuti regolari secondo i parametri previsti dalle normative nazionali e regionali sui censimenti. La somma riconosciuta sarà onnicomprensiva di qualsiasi eventuale altra spesa sostenuta dagli stessi rilevatori che in base alla popolazione residente risultano essere stati stabiliti in un numero di 4 unità.

dal Quotidiano della Basilicata
di Giacomo Amati

 

Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni clicca sul link seguente privacy.

Ho capito.
EU Cookie Directive Module Information