Sei qui: Home Miglionico sulla stampa locale Due articoli dalla Gazzetta del Mezzogiorno

Due articoli dalla Gazzetta del Mezzogiorno

Stampa 

MIGLIONICO. A braccia alzate e con la gioia dipinta sul volto. Così il maratoneta calabrese Antonio Maggisano, 34 anni, della “Libertas Atletica Lamezia”, ha tagliato il traguardo in piazza Castello, vincendo la quarta edizione della “StraMiglionico”, corsa podistica su strada a piedi, organizzata dall’associazione sportiva dilettantistica “Athlos di Matera”, diretta dal presidente Rosario Tortorelli. Un trionfo per il bravo podista di Lamezia Terme che ha sbaragliato il campo, con il tempo di 36 minuti e 12 secondi, sulla distanza dei 10 chilometri del circuito cittadino che s’è snodato tra le strade del centro storico. Un percorso impegnativo, lungo 2 chilometri, ripetuto cinque volte, caratterizzato da parecchi saliscendi. La corsa, con partenza e arrivo in piazza Castello, s’è svolta nella mattinata di domenica scorsa, col patrocinio del Comune di Miglionico e la sponsorizzazione dell’associazione sportiva Libertas di Matera e della Fidal di Basilicata (Federazione italiana di atletica leggera). Il via, alle 9,30, presente il sindaco Angelo Buono. Alla gara, valida quale tappa del campionato regionale di atletica, hanno partecipato ben 111 atleti provenienti dalle varie federazioni presenti in Basilicata e da alcune delle regioni limitrofe, quali Puglia e Calabria. Tra i partecipanti anche quindici atlete: tra le donne, ha vinto la materana Rosa Luchena, 52, anni, tesserata con l’associazione “Athletic Academy Bari”. Al secondo posto, alle spalle della medaglia d’oro Maggisano, s’è classificato Egidio Lo Vaglio, 37 anni, dell’atletica “Correpollino”; al terzo posto s’è piazzato il maratoneta materano Francesco Paolo Francolino, 43 anni, dell’Athlos Matera. Tra le atlete in gara, oltre alla materana Luchena, si sono distinte Regina Marta Okrasa, 43 anni, tesserata con “Ruinners Bernalda”; l’altra materana Rosa Rella, 35 anni, dell’Athlos; Lorena Marra, 46 anni, e Maria Beatrice Ricciardi, 64 anni, entrambe tesserate con “Lucani Free”. Buona è stata la prestazione dei maratoneti miglionichesi, Michele Finamore e Michele Magistro dell’Athlos Matera. Infine, da applausi la corsa degli atleti over: Matteo Liuzzi, 74 anni, (Atletica Grassano), Vito Cataldo Todaro, 73 anni, (San Giovanni Bosco di Palagianello), Domenico Romano, 71 anni, (Amatori Irsinese).

MIGLIONICO. Si rafforza il progetto “Basilicata Cineturismo Experience”, a cura del Gal Bradanica – Start 2020, diretto dal presidente Leonardo Braico. Grazie ad una virtuosa azione di cooperazione avviata tra i due Gal di Basilicata: Start 2020 e “La Cittadella del Sapere” che, guidato dal presidente Franco Muscolino, comprende 27 Comuni della provincia di Potenza (da Maratea a Terranova del Pollino). “I due Gal lucani – spiega il presidente Braico – hanno sottoscritto un progetto di cooperazione, al fine di realizzare una “Web Series”, vale a dire una mini “fiction” a puntate in grado di far emergere e raccontare, in chiave moderna, i luoghi della nostra Regione”. In pratica, si tratta di due “Docufilm” che daranno “voce” ai cittadini lucani. Inoltre, sarà prodotto un “catalogo turistico per promuovere viaggi e vacanze integrate – osserva Braico – con festival del cinema e con percorsi inediti. Saranno selezionati attori, autori e professionisti della filiera cinematografica attraverso l’organizzazione di eventi, talk, proiezioni e dibattiti. Verranno utilizzate anche azioni di marketing, in grado di impiegare, a fini promozionali, i film girati in Basilicata con particolare attenzione alle produzioni di prossima uscita nelle sale cinematografiche”. Da parte sua, il direttore del Gal Start 2020, Giuseppe Lalinga sottolinea come il progetto abbia l’obiettivo di rafforzare il rapporto virtuoso tra cinema, territorio e giovani talenti, per aprire una nuova riflessione sul “Cinema di Viaggio”. “Per esplorare e raccontare il viaggio – precisa Lalinga – attraverso le opere cinematografiche, in tutte le sue molteplicità ed espressioni e non solo su quelle prettamente turistiche”. La Basilicata viene percepita, ormai, come “Terra di cinema” - afferma Nicola Timpone, responsabile della “Lucania film commission” e il nuovo progetto si pone in una linea di “continuità con le esperienze positive fatte negli anni scorsi”. Conclusione: con il progetto “Basilicata Cineturismo Experience” si vuole utilizzare la “grande forza comunicativa del cinema per far conoscere e valorizzare borghi storici, parchi naturalistici ed aree rurali del territorio regionale, già diventate, negli ultimi anni, anche set cinematografici”.

di Giacomo Amati

 

Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni clicca sul link seguente privacy.

Ho capito.
EU Cookie Directive Module Information