Sei qui: Home Miglionico sulla stampa locale Segnali di decadimento di due vecchi alberi di pino di alto fusto

Segnali di decadimento di due vecchi alberi di pino di alto fusto

Stampa 

MIGLIONICO. Segnali di decadimento di due vecchi alberi di pino di alto fusto. Di tratta di due piante scolari, dalle dimensioni gigantesche, le cui chiome a forma di ombrello, generano una benefica ombra ed una preziosa condizione climatica di frescura durante le torride giornate estive. I due alberi sono posizionati a ridosso del locale edificio di scuola dell’infanzia, in via Dante, a breve distanza dall’area antistante la porta di ingresso della scuola, a un centinaio di metri di distanza dalla sede municipale. I sintomi che sembrano evidenziare una precaria condizione di salute dei due pini sono visibili a occhio nudo. Sono essenzialmente due: il primo riguarda la vegetazione esistente, costituita da alcune parti secche dei rami; il secondo, invece, concerne il tronco di entrambi gli alberi: sembra essere leggermente inclinato. Da qui il timore che le due piante possano essere a rischio crollo. L’eventuale condizione di riduzione di staticità dei due alberi, in presenza di eventi meteorici avversi, potrebbe essere la causa di un improvviso cedimento degli stessi. Con il conseguente pericolo per l’incolumità fisica delle persone e per l’integrità delle auto in sosta all’interno del piazzale antistante il portone di ingresso dell’edificio. Ne discende l’opportunità di predisporre, a cura dell’ufficio tecnico del Comune, un’accurata valutazione di stabilità delle piante presenti nella piccola area urbana che circonda la zona della scuola. In verità, la richiesta volta ad effettuare un’accurata azione di monitoraggio dei fattori di rischio, eventualmente presenti nella zona a ridosso dell’edificio, è stata già inoltrata all’attenzione del sindaco Angelo Buono, da parte della dirigente scolastica Elena Labbate. L’obiettivo che si vuol perseguire è quello di scongiurare e prevenire qualsiasi situazione di rischio per l’incolumità delle persone.

dalla Gazzetta del Mezzogiorno
di Giacomo Amati

 

Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni clicca sul link seguente privacy.

Ho capito.
EU Cookie Directive Module Information